Caricamento...
Loader
Search
18+

Il gioco è vietato ai minori di anni 18. Giocare troppo può causare dipendenza patologica.Probabilità di vincita

    Scopri tutto sul Betting Exchange e i suoi Vantaggi

    Betting Exchange: che cos’è, come funziona e perché usarlo

    Il Betting Exchange sta diventando sempre più una parte integrante del panorama delle scommesse sportive online, perché in molti casi offre ai clienti quote migliori, maggiore trasparenza e un’esperienza abbastanza intuitiva.

    Le scommesse sportive tradizionali prevedono che il giocatore “sfidi” il bookmaker, cercando di batterlo, ma nel Betting Exchange questo non succede, perché la sfida è tra gli scommettitori stessi: il banco, insomma, non può perdere perché dal Betting Exchange estrae semplicemente una piccola commissione sulle vincite.

     

    Betting Exchange

     

    🔍 Come funziona il Betting Exchange?

    La grande differenza è che nel Betting Exchange sei tu che puoi offrire le tue quote, facendo le veci del banco. Ogni puntata che viene piazzata nel Betting Exchange in realtà è duplice: c’è chi punta sull’esito vincente e chi punta sullo stesso esito, ma al contrario (e quindi perdente).

    ⏩ Per esempio, se tu vuoi puntare 10 euro sulla vittoria di una squadra quotata a 10, per un profitto di 90 euro (100 meno i 10 che hai scommesso), hai bisogno di un altro utente disposto a rischiare 100 euro per vincerne 10, con la quota “contraria” di 1,10.

    ✅ Il vantaggio del Betting Exchange è che dopo aver puntato o bancato (cioè rispettivamente scommesso sull’esito vincente o sull’esito perdente) puoi incassare l’eventuale vincita in qualsiasi momento, anche prima che sia terminato l’evento.

     

    🏈  Perché usare il Betting Exchange?

    Ma i benefici non si limitano alla possibilità di incassare le vincite prima del tempo.

    • ◉ Il Betting Exchange offre molte più opzioni per chi punta: prima del suo avvento, se un bookmaker non voleva rischiare quote o stake da te desiderate, semplicemente non potevi puntare. Con l’Exchange, invece, devi solo trovare un altro utente disposto ad accettare il rischio.
    • ◉ In seconda battuta, le quote del Betting Exchange sono di solito più alte, perché il bookmaker mantiene un margine nelle sue valutazioni: qui il “prezzo” lo fanno gli utenti e questo vuol dire che il “mercato” può indurre chi offre le quote ad abbassare i prezzi, perché altrimenti rischierebbero di non piazzare le proprie puntate.
    • ◉ Come nel mercato azionario, infatti, il valore di una scommessa nell’Exchange può aumentare o diminuire. Immagina ad esempio di aver puntato sulla vittoria di una squadra: la partita inizia e dopo 10 minuti un giocatore viene espulso. Sei ancora così sicuro di vincere? Grazie al Betting Exchange puoi ore bancare la quota, recuperare il tuo investimento e, chissà, incassare comunque un profitto.

     

    📊 Betting Exchange, le strategie

    Come potrai immaginare, se il Betting Exchange è così simile al mercato azionario (e lo è), significa che è possibile studiare e implementare modi per cercare di estrarre quanto più valore possibile. Sì, nel Betting Exchange le strategie esistono davvero e possono fare la differenza.

    Di strategie di Betting Exchange ne esistono davvero tante, e dipendono dallo sport, ma in generale si basano su:

    • Studio delle statistiche
    • Gestione del bankroll

    Nel Betting Exchange tutte le strategie devono essere basate sullo studio delle statistiche riferite allo sport sul quale ti vuoi cimentare. I numeri, infatti, sono indicatori forti che possono spingerti a puntare o a bancare un esito piuttosto che un altro.

    Oggi fortunatamente esistono molti strumenti online di statistica avanzata che possono facilitare il lavoro di chi utilizza le strategie per vincere al Betting Exchange, ma rimane comunque un’attività che porta via del tempo.

    Anche la gestione del bankroll è importante, anzi, è fondamentale. Come in ogni forma di gambling, anche nel Betting Exchange (come nelle scommesse tradizionali) devi utilizzare una strategia in base al denaro che sei disposto a utilizzare senza mai scommettere soldi che non puoi permetterti di perdere

     

    🏀 Il paper trading

    Avvicinarsi al mondo del Betting Exchange non è così immediato. Ecco perché spesso gli scommettitori ricorrono alla pratica del paper trading, o “trading su carta”, simulando il Betting Exchange su piattaforme a soldi finti e scrivendo le strategie con il vecchio metodo del carta e penna.

    Se sei nuovo del Betting Exchange parti dalla guida su come scommettere online, poi puoi mettere in pratica le tue strategie col paper trading: ti consiglio di provare almeno un mese (meglio ancora due o tre mesi), prima di cominciare a fare Betting Exchange a soldi veri.

     

     

    scommetti ora

     

     

    Bonus di Benvenuto Betnero